olivejazzfest, jazz, cavaion

DONATELLO D'ATTOMA 'Oneness' 

olivejazzfest, artisti

DONATELLO D'ATTOMA, piano

LUCA ALEMANNO, double bass 
ENRICO MORELLO, drums


La seconda serata è dedicata ancora ad un Giovane Talento sotto i 35 anni di età,
in rappresentanza del Sud Italia.
Dopo la pubblicazione di tre dischi a suo nome, Donatello D’Attoma, pianista e
compositore pugliese, assieme al suo nuovo trio formato da Enrico Morello (batteria)
e Luca Alemanno (contrabbasso), apre il 2018 con il nuovo tour di concerti con date
in Italia e all’estero, per presentare le musiche del suo nuovo album "ONENESS"; il primo in trio.

DONATELLO D'ATTOMA
Dopo il conseguimento del diploma in Organo e composizione organistica al Conservatorio di Monopoli (BA) e la laurea in Musicologia presso la Facoltà di Musicologia di Cremona, D'Attoma inizia un intenso percorso di formazione sul jazz dapprima a Cremona con Roberto Cipelli in seguito, a Torino, con Dado Moroni, Furio Di Castri ed Emanuele Cisi.
Nel 2010 produce il suo primo disco “Logos” per l’etichetta Pus(H)In Records, registrato con Camillo Pace (cb), Lello Patruno (dr) e Gaetano Partipilo (sax).
Segue un’intensa carriera concertistica in Italia e all’estero che lo porta a collaborare con grandi musicisti italiani e stranieri tra cui Marco Tamburini, Giovanni Falzone, Emanuele Cisi, Amedeo Ariano, Bjorn Vidar Solli, Vladimir Kostadinovic, Hikari Ichihara, Domenico Caliri, Robertinho De Paula, Gianni Bardaro, Pierluigi Villani e altri.
E' finalista al concorso “C. Bettinardi” Piacenza Jazz (ed. 2011), vincitore del "Conad Jazz Contest" 2012 con il disco “Logos”, con il quale è invitato a esibirsi sul prestigioso palco dell'Umbria Jazz Festival.
Nell’ambito della ricerca e degli studi musicologici sul processo improvvisativo ha collaborato con la SIdMA e con la casa editrice bolognese Ut Orpheus curando la revisione e l’edizione critica di alcuni autografi del Novecento musicale italiano.
Nel 2015 registra il suo terzo album in uscita per l’etichetta romana Alfa Music/Egea Distribution.
Ora, con il supporto degli Istituti Italiani di Cultura che hanno risposto con interesse al progetto, e a manager locali che si sono offerti di collaborare con l’Associazione Aspasia Communication, promotrice dell’iniziativa, Donatello D’Attoma con il suo trio presenterà ONENESS in diverse capitali europee. Grazie all’intermediazione del manager russo Victor Radzievskiy, il trio sarà a Mosca e a San Pietroburgo per 4 concerti in alcuni dei club più esclusivi delle città.  Il tour proseguirà poi con un concerto esclusivo nella sala concerti dell'Istituto di Cultura di Amburgo e in quello di Copenaghen; qui, l’Istituto sarà partner per la realizzazione di un concerto inserito nella programmazione degli eventi legati al Jazz danese. Il tour si concluderà in Italia, passando per O LIVE JAZZ FEST, con un concerto di presentazione ufficiale a fine 2018. 


LUCA ALEMANNO

...............


ENRICO MORELLO

...............


​BUON ASCOLTO​

olivejazzfest, jazz

facebook
twitter
gplus
linkedin
youtube
Create a website